Whistleblowing

Home > whistleblowing

Whistleblowing – Cenni introduttivi

Il 30 marzo 2023 è entrato in vigore il Decreto Legislativo 10 marzo 2023 n. 24 (di seguito “D.lgs. n. 24/2023” o “Decreto Whistleblowing”), in attuazione della direttiva (UE) 2019/1937 del Parlamento europeo e del Consiglio del 23 ottobre 2019, riguardante la protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto dell’Unione (c.d . disciplina whistleblowing).

Con il termine “whistleblowing” s’intende la rivelazione spontanea da parte di un individuo, detto “Segnalante” (“whistleblower” in inglese) di un illecito o di una violazione di cui sia venuto a conoscenza nello svolgimento della propria attività lavorativa. Il segnalante spesso è un dipendente, ma può anche essere un soggetto diverso, per esempio un fornitore, un cliente o un amministratore dell’Ente.
Il Decreto Whistleblowing ha l’obiettivo di garantire un elevato livello di protezione delle persone che segnalano illeciti – nei limiti e con le modalità indicate dal D.lgs 24/2023 – , attraverso l’adozione di canali di comunicazione sicuri e capaci di garantire la massima riservatezza delle persone coinvolte e del contenuto della segnalazione.

documenti

Documentazione Whistleblowing

La società 3T – Trattamenti Termici Torino nasce nel 1970 a Rivoli con l’obiettivo di eseguire per conto di terzi trattamenti termici su materiali ferrosi e non, al fine di garantire una maggiore resistenza e migliorare dunque la produttività.
Da solo pochi impianti iniziali, negli anni l’azienda ha ampliato la sua superficie operativa, arrivando a comprendere più di cinquanta strutture e confermandosi leader della tecnologia del settore a livello non solo nazionale, ma anche globale.

Contatti

Hai qualcosa da chiedere?

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Numero Di Telefono

+39 011 9576 428

Email

info@3tsrl.it

Indirizzo

Via Vajont, 77 | Rivoli - TO

compila il modulo